Skip to content

CambiaVerso Posts

Smom e Casa dei Cavalieri di Rodi, quando la stampa si accontenta dell’apparenza

Nell’ultimo mese il telefono dell’ufficio stampa è squillato molto spesso. «Lei non sa quante interviste abbiamo dato, tutti sono venuti a bussare alla nostra porta chiedendoci delle spiegazioni», ci dice Eugenio Airoldi, direttore della comunicazione dello Smom, Sovrano Militare Ordine di Malta. Di articoli sensazionalistici ne sono usciti tanti, tra il Corsera, La Repubblica poi ripresa da Dagospia, Il Tempo che mette questo “caso” al primo posto della sua top ten degli affitti ridicoli, ma…

Continue reading Smom e Casa dei Cavalieri di Rodi, quando la stampa si accontenta dell’apparenza

Leave a Comment

LoRenzi il Magnifico e la sua Italia feudale

Ervand Abrahamian è uno studioso di fama internazionale. Nato in Iran nel 1940, ma cresciuto in Inghilterra, ora insegna Storia al Baruch College della New York University. Date le sue radici si è sempre occupato di Iran mostrando un livello di analisi superlativo: critica e capacità di rimanere super partes. In “Storia dell’Iran, dai primi del novecento a oggi”, Ervand definisce l’Iran del dopo Reza Shah – quello degli anni ’40 per capirsi – come…

Continue reading LoRenzi il Magnifico e la sua Italia feudale

Leave a Comment

Il giorno di Marino

Se cercate un pastone sulla conferenza di presentazione del libro di Ignazio Marino, allora continuate a cercare, troverete decine di articoli a riguardo. Questo è una raccolta delle affermazioni pronunciate dall’ex sindaco durante quella conferenza. Luogo del lancio di “Un marziano a Roma”: una location, per così dire, neutrale, ossia la sede dell’Associazione Stampa Estera. Già dal titolo del primo capitolo – “Ventisei coltellate, un solo mandante” – si intuisce che Ignazio Marino si toglierà qualche…

Continue reading Il giorno di Marino

Leave a Comment

Brexit, un’Europa unita nell’arroganza

Regno Unito fuori, o Regno Unito dentro l’Unione europea? Il 23 giugno gli inglesi voteranno un referendum molto particolare che deciderà una volta per tutte da che parte, loro, vogliono stare. Dopo una maratona di negoziati di 40 ore, il premier conservatore David Cameron – che non c’entra nulla con il regista di Avatar quindi rimettete nel sacchetto quegli occhialetti 3D – ha portato a casa l’accordo con il quale «ora potrò raccomandare di votare…

Continue reading Brexit, un’Europa unita nell’arroganza

Leave a Comment

Italiani popolo di analfabeti?

«Non siamo in grado di partecipare pienamente alla vita sociale» perché non abbiamo le capacità cognitive di «informarci come anche di capire le informazioni che recepiamo, e questo ha delle conseguenze», ad esempio l’incapacità di operare una scelta consapevole. Che significa? Che siamo un branco di pecoroni e che, forse, il suffragio universale andrebbe ripensato. Ora si è anche in tema di primarie, perciò. Precisiamo che le parole in virgolettato sono di Tullio De Mauro,…

Continue reading Italiani popolo di analfabeti?

Leave a Comment

Romanzi distillati

Sapete che ora è possibile comprare i distillati anche in edicola? E non stiamo parlando di grappa, whisky o rum, ma di libri. Prima di spiegarvi che cosa sono vi buttiamo lì tre reazioni – contrarie – per farvi capire come sono stati malamente accolti, forse in modo troppo ideologico. Sta a voi pensare con la vostra testa, soffermandovi soprattutto – dopo aver letto l’articolo, non fate i pigri – sul luogo di vendita: l’edicola anziché…

Continue reading Romanzi distillati

Leave a Comment

Rohani in Italia, molto rumore per nulla

Partendo dal presupposto che l’Iran è una miniera d’oro e come tale va trattato, è lo stesso Hassan Rohani a riassumere tutta la querelle in frase, che poi è la cosa più intelligente sentita in questi giorni: «Nulla da dire, è un caso giornalistico». Questo perché in Italia si prende la tastiera e si scrive tanto per far cagnara e vendere copie o prendere click. Per di più senza sapere di cosa si sta discutendo.…

Continue reading Rohani in Italia, molto rumore per nulla

Leave a Comment

I fiorai romani aperti h24

Perché non comprare un mazzo di fiori all’una di notte? Perché non farlo alle due, o alle tre; e perché no, anche alle quattro in piena notte, col freddo invernale che ti entra nelle ossa e che ti lascia pressoché perplesso davanti a tutti quei fiori colorati, impavidi e più tosti di te che rimani con le mani in tasca pur di scoprire meno pelle possibile. Loro, invece, sembrano non temerlo, il freddo. Per chi…

Continue reading I fiorai romani aperti h24

Leave a Comment

Come abbiamo armato lo Stato Islamico

In un nuovo rapporto diffuso oggi Amnesty International ha denunciato come decenni di forniture mal regolamentate di armi all’Iraq, e gli scarsi controlli sul terreno abbiano messo a disposizione del gruppo armato Stato islamico un ampio arsenale. Il rapporto – intitolato Fare scorta: come abbiamo armato lo Stato islamico – spiega come l’Is stia usando armi provenienti in larga parte dai depositi militari iracheni, concepite e prodotte in almeno 25 paesi tra cui Russia, Cina,…

Continue reading Come abbiamo armato lo Stato Islamico

Leave a Comment

Linea 35

Sono passati due anni dall’uscita di questo reportage realizzato per i 35 anni della legge Basaglia, il provvedimento legislativo che chiuse i manicomi in Italia nel 1978. Non è un servizio realizzato da CambiaVerso, ma poco importa quando è il contenuto a fare la differenza. La qualità dell’immagine è andata diminuendo a causa dei numerosi passaggi di mano, ma nonostante ciò, buona visione. Questa la versione integrale. Questa la versione ridotta a 5 minuti, per…

Continue reading Linea 35

Leave a Comment